Spaziorem - Salute, Benessere e Bellezza

Chirurgia estetica del seno: in cosa consiste e quanto costa

 19 maggio 2021
  |  
 Categoria: Salute
  |  
 Scritto da: admin
chirurgia estetica del seno

La chirurgia plastica è un particolare tipo di intervento a cui sempre più uomini o donne fanno ricorso per svariati motivi strettamente legati alla salute oppure per correggere piccoli o gravi difetti estetici del proprio corpo.


In quest'ultimo caso si inquadrano gli interventi di chirurgia plastica del seno che sono molto richiesti da tutte quelle donne che vogliono migliorare la propria estetica e femminilità o attrattività, inoltre molti sono gli interventi di chirurgia estetica al seno volti a correggere malformazioni o difetti del seno, in quanto questi possono causare molto imbarazzo e stress psicologico.



In cosa consiste la chirurgia estetica al seno


Gli interventi di chirurgia plastica possibile al seno sono di vario tipo, innanzitutto c'è la mastoplastica additiva, che serve ad aumentare il volume del seno, rendendolo più prosperoso. Questo tipo di intervento viene eseguito inserendo due protesi mammarie - di vari materiali, le più diffuse sono quelle in silicone - all'interno del seno che possono avere forme e dimensioni diverse, scelte in base alla preferenza e fisico del cliente sotto consiglio del medico chirurgo.


La mastoplastica riduttiva serve a ridurre il seno, a questo tipo di intervento si rivolgono le donne che soffrono di problemi legati alla prosperosità del seno come mal di schiena, problemi di postura e dolori cervicali, unendo a questi anche problemi psicologici come la difficoltà di trovare vestiti oppure attirare su di sé sguardi eccessivi non richiesti. In questo caso, il chirurgo plastico asporta grasso e tessuto ghiandolare del seno e nel giro di tre mesi dall'intervento di chirurgia plastica la riduzione del tempo è effettiva.


L'ultimo intervento possibile è quello della mastopessi, nota anche come lifting, serve a rimodellare il seno che a causa dell'età oppure di fattori come allattamento è diventato cadente. Tramite questa modalità di chirurgia plastica, inoltre, si correggono anche le malformazioni o i difetti congeniti del seno, il che lo rende il metodo di chirurgia estetica al seno più diffusa.


Per effettuare la mastopessi, il chirurgo incide le mammelle e poi le modella o inserisce delle protesi a seconda della richiesta avanza, donando al seno una nuova rotondità. A differenza degli altri due interventi, che possono richiedere l'ospedalizzazione, solitamente la mastopessi è eseguita in regime di day-hospital e presenta costi molto ridotti.



Quanto costa l'intervento di chirurgia plastica al seno


Come tutte le operazioni chirurgiche, i costi dell'operazione sono abbastanza alti. Per la mastoplastica additiva il prezzo varia dai 6000 ai 7000 euro per un intervento, a seconda del tipo di protesi e della clinica privata a cui si ci rivolge.


La mastoplastica riduttiva, a differenza di quanto possa sembrare, è leggermente più costosa poiché molto più complicata e lunga da eseguire, richiedendo di conseguenza il ricorso ad un medico esperto e a lunghi periodi di osservazione e controlli da eseguire post intervento. Per tale motivo, il costo di una chirurgia plastica del genere spazia dalle 9.000 alle 13.000 euro, anche quindi in relazione alla clinica privata a cui si ci rivolge.


Per la mastopessi il discorso è analogo alla chirurgia plastica riduttiva e dipende fortemente dal tipo di intervento necessario: per correggere piccoli difetti come seno svuotato o leggermente asimmetrico, il costo sarà relativamente basso mentre nel caso di imperfezioni più gravi come malformazioni oltre alla durata dell'intervento lieviterà pure il costo. In media, la mastopessi parte da un minimo di 5.000€ nei casi meno gravi - eseguiti addirittura in day-hospital, fino ad un massimo di 10.000 euro.


Navigazione
© 2016-2021 - Spaziorem.it - Note Legali