Spaziorem - Salute, Benessere e Bellezza

Chi è il cliente medio di una farmacia online?

 17 luglio 2019
  |  
 Categoria: Salute
  |  
 Scritto da: admin
cliente medio farmacia online

Scegliere una farmacia online per l'acquisto di farmaci da banco, di integratori o di cosmetici è un'abitudine che sta coinvolgendo sempre più italiani. Abbandonati i timori relativi alla sicurezza e alla possibilità di imbattersi in venditori non autorizzati, ormai anche i consumatori del Belpaese hanno compreso i vantaggi che derivano dallo shopping sul web quando si tratta di comprare i farmaci che non comportano l'obbligo di ricetta medica, ma anche i rimedi omeopatici e tutti gli altri prodotti che vengono messi a disposizione in una farmacia on line.


Ma qual è il profilo tipico di un cliente medio? Nel corso degli ultimi anni si è assistito a importanti cambiamenti da questo punto di vista, e a certificarli è stato anche Netcomm: si tratta del consorzio di cui fanno parte le imprese del settore del commercio elettronico. Ebbene, le indicazioni fornite da Netcomm evidenziano proprio che il profilo del consumatore medio è mutato e si è evoluto. In passato, il web veniva preso in considerazione come canale di acquisto preferito in modo particolare dagli utenti tra i 25 e i 45 anni, cioè coloro che avevano maggiore dimestichezza con i device tecnologici e, al tempo stesso, avevano possibilità di spesa superiori agli under 25. In questa cerchia, poi, a comprare su Internet erano soprattutto i consumatori dotati di un livello di istruzione medio-alto e in possesso di un livello di conoscenza buono dei dispositivi tecnologici.


Lo scenario di oggi, però, è ben diverso, anche perché praticamente ognuno di noi ha in tasca (almeno) uno smartphone: la navigazione sul web è un'abitudine quotidiana per la maggior parte degli italiani. Ecco, quindi, che la platea di potenziali clienti di una farmacia online ha finito per allargarsi sempre di più, coinvolgendo anche gli utenti over: insomma, per un 50enne o un 60enne non è certo una novità, al giorno d'oggi, connettersi a Internet per comprare un antidolorifico o del paracetamolo, ma anche una scatola di cerotti o una crema per le mani.


A proposito: quali sono i prodotti più ricercati online? A dominare sono gli integratori, che coprono circa il 35 per cento degli acquisti, mentre sul secondo gradino del podio ci sono i farmaci del banco, con una fetta pari più o meno al 25 per cento. Non vanno male i rimedi omeopatici, scelti in un caso su dieci, mentre i dispositivi medici vengono ricercati solo per il 6 per cento. I cosmetici, invece, superano il 20.


Navigazione
© 2014-2017 - Spaziorem.it - Note Legali