Spaziorem - Salute, Benessere e Bellezza

Cortifluoral: come trattare stomatite e afte, prezzo

 13 marzo 2019
  |  
 Categoria: Salute
  |  
 Scritto da: admin
cortifluoral

Cosa è Cortifluoral?


Il preparato Cortifluoral prodotto dalla casa farmacologica Bayer è un trattamento indicato nel caso di problemi legati alla cavità orale. Il farmaco è indicato soprattutto nel caso di stomatite, parodontopatie, gengiviti, afte, eritemi e infiammazioni a carico della mucosa orale.


E’ un medicinale molto utilizzato e comune e può essere impiegato solamente sotto suggerimento del nostro medico di fiducia. Una diagnosi esatta e valida, infatti, consentirà al professionista di indicare la terapia più adatta al nostro problema. Esattamente qual è la composizione di Corifluoral e come si utillzza correttamente? Proseguiamo con la lettura dell’articolo per scoprirlo insieme.



cortifluoral

Cosa contiene il Cortifluoral


In base alla foglio illustrativo di Cortifluoral, tale medicinale è composto da 0,120 grammi della sostanza difluocortolone valerato insieme a josamicina propionato (0,534 grammi) per ogni 100 grammi del prodotto.



Effetti indesiderati e controindicazioni


Il farmaco Cortifluoral non è indicato qualora la zona interessata sia coplita da herpes zoester, varicella o se siano presenti delle pustole. Allo stesso tempo è sconsigliato nel caso in cui il paziente manifesti fenomeni di ipersensibilità ad una sostanza contenuta nel farmaco.


Finora non sono stati segnalati casi di specidfci effetti indesiderati in persone che hanno fatto uso del Cortifluoral, quindi si può confermare che tale medicinale non comporta conseguenze che possono risultare pericolose. In ogni caso è possibile l’insorgenza di lievi bruciori e irritazioni in taluni soggetti. Per tale ragione è sempre consigliato rimanere in contatto con il medico il quale esaminerà se eventualemente cambiare il trattamento con Cortifluoral. L’uso prolungato di tale farmaco può causare infatti in alcuni soggetti elevata sensibilità nella zona trattata.



Come si usa Cortifluoral?


Il farmaco Cortifluoral, come molti farmaci in commercio, va usato con la massima moderazione. Qualora rilultasse necessario, è possibile effettuare più applicazioni al giorno, meglio se è al mattino e la sera. Come bisogna utilizzarlo? Occorrerà versare diverse gocce su un cotton fioc e passandolo in modo delicato sulla zona che presenta lesioni.


Se il Cortifluoral è stato consigliato dal medico per trattare una gengivite allora è necessario versare il farmaco si un cotton fioc e poi procedere a massaggiare le gengive con delicatezza in modo far favorire l’assorbimento del medicinale nelle tasche gengivali.


Il proprio medico ha la possibilità di consigliare anche un metodo alternativo per la sua applicazione, ossia versando il medicinale sul dentifricio. In tal modo si favorisce una pulizia orale quotidiana con l’ausilio di tale farmaco.



Si può usare in gravidanza?


Come è possibile leggere sul foglio illustrativo, in caso di gravidanza oppure durante l’allattamento è consigliato evitare di utilizzare il Cortifluoral, allo stesso modo di altri farmaci. Il medicinale potrà essere utilizzato solo in casi urgenti e sempre sotto il controllo del proprio medico.



Come conservare il farmaco?


Allo stesso modo di altri prodotti medici, il Cortifluoral deve essere conservato in un luogo protetto da eccessi di temperatura e umidità, di solito dentro l’armadietto che custodisce tutti gli altri farmarci. Infatti è importante che la temperatura non superi i 25 grad, finendo in tal modo per deteriorare i principi attivi contenuti in esso. Inoltre, il prodotto deve essere consumato nell’arco dei tre anni dalla preparazione.



Prezzo del Cortifluoral


E’ possibile reperire Il farmaco Cortifluoral al prezzo di 10 euro circa nella confezione da 10 ml. In linea generale l’utilizzo di farmaci, di qualsiasi tipo, deve essere sorvegliata dal medico di fiducia il quale, dopo una visita medica, avrà la possibilità di determinare il quadro clinico arrivando ad una diagnosi corretta.


Successivamente il medico passerà alla prescrizione della cura da seguire ed osservare i l’andamento: gli eventuali progrssi o problemi che possono presentarsi. Sono esclusi in modo categorico i trattamenti fai da te che possono portare a peggiorare il problema.


Navigazione
© 2014-2017 - Spaziorem.it - Note Legali