Spaziorem - Salute, Benessere e Bellezza

Daflon 500 per emorroidi: funziona davvero? posologia e prezzo

 15 ottobre 2019
  |  
 Categoria: Salute
  |  
 Scritto da: admin
daflon 500

Parliamo di Daflon 500 e del suo impiego per emorroidi. Per quanti giorni deve essere assunto? Qual è la posologia? Funziona davvero? Queste sono alcune delle domande a cui cercheremao di fornire una risposta.



Daflon 500 a cosa serve?


Daflon 500 è un medicinale che è composto internamente da una parte flavonica purificata avente un dosaggio di 500 mg. La parte flavonica si compone di due molecole: l’esperidina 50 mg e diosmina 400mg.


Questo farmaco viene approvato nella terapia di supporto per i sintomi associati a vene varicose, nelle emorroidi e fragilità capillare.


L’effetto terapeutico del farmaco deriva dall’azione combinata di due fattori: è in grado di diminuire la stasi e la distensibilità delle vene e allo stesso tempo regolarizza la permeabilità dei capillari, incrementando la loro resistenza.


Il farmaco Daflon 500 risulta molto utile nel caso di frequenti episodi di emorroidi.


Le emorroidi sono costituite da vene che compongono il plesso eomorroidale. Tali vene in conseguenza a diverse cause si infiammano e di conseguenza si gonfiano, causando dolore. Le cause più comuni sono riconducibili a: sedentarietà, abuso di lassativi o stitichezza.


Le emorroidi possono essere sia interne che esterne e il trattamento con Daflon 500 può risultare utile per rafforzare le pareti venose ed esercitare un’azione benefica a carico dell’infiammazione e di conseguenza al dolore che essa può provocare.



daflon 500 per emorroidi

Quanto costa?


Daflon 500 è un farmaco di tipo SOP e quindi non soggetto alla ricetta medica. In ogni caso è conisgliato sottoporsi prima ad una accurata visita medica con lo scopo di determinare la gravità del problema prima di iniziare un trattamento.


Il prezzo di Daflon 500 cambia in base alla farmacia dove viene acquistato.



Posologia


Daflon 500 ha un dosaggio e una posologia variabile in base al problema che si vuole curare. Nel caso in cui Daflon venga imiegato nei casi di fragillità capillare e stasi venosa allora la posologia consiste in 2 compresse nell’arco di 1 giorno, da assime durante i pasti.


Invece nel caso venga usato per il trattamento in fase acuta delle emorroidi, per i primi 4 giorni la posologia consiste in 6 compresse in un giorno, da suddividere nel modo seguente: 2 compresse a colazione, 2 a pranzo, e 2 a cena. Dopo i primi 4 giorni il dosaggio scende a 3 compresse al giorno, fino all’eusarimento della confezione.


In ogni caso se si accusano episodi frequenti di emorroidi allora Daflon 500 può rappresentare un ottimo prodotto per un trattamento preventivo con lo scopo di diminuire gli episodi.



Daflon in gravidanza o allattamento


Daflon 500 non deve essere assunto durante la gravidanza o l’allattamento poichè non è stata ancora confermata l’assoluta sicurezza. Tuttavia il farmaco non ha evidenziato possibili interazioni con altri farmaci e nè tantomeno precauzioni per il suo utilizzo.


In ogni caso non devono assumere il prodotto coloro che manifestano un qualunque episodio di ipersensibilità al principio attivo oppure ad uno dei suoi eccepienti elencati all’interno del foglietto illustrativo.


Gli eccepienti contenuti all’interno del farmaco Daflon 500 sono: sodio laurilsolfato, (colorante E172), ipromellosa, gelatina, cellulosa microcristallina, glicerina, carbossimetilamido sodico, magnesio stearato, biossido di titanio e talco.



Daflon 500: effetti collaterali


Daflon 500 come tutti i farmaci può dare luogo ad effetti collaterali che sono suddivisi in base alla frequenza di manifestazione nella popolazione e sono classificati in comuni, non comune ed infine rari.


Gli effetti collaterali più comuni di Daflon 500 sono rappresentati da diarria, nausea, vomito, dispepsia. Mentre gli effetti collaterali non comuni includono orticaria, rash cutaneo e colite.


Non sono note possibili interazioni di tale farmaco con altri medicinali. In ogni caso è sempre consigliato chiedere al proprio medico nel caso in cui si assumano altri farmaci.


Navigazione
© 2014-2017 - Spaziorem.it - Note Legali