Spaziorem - Salute, Benessere e Bellezza

Okitask mal di gola: cos'è e controindicazioni

 18 gennaio 2019
  |  
 Categoria: Salute
  |  
 Scritto da: admin
okitask mal di gola

Okitask è ideale per combattere il mal di gola e raffreddore. Il mal di gola è una patologia molto comune e fastidiosa che interessa persone di ogni età e indipendentemente dal sesso.


In linea di massima il mal di gola fa il suo esordio con dei sintomi ben precisi e facilmente riconoscibili come ad esempio: difficoltà a deglutire, rossore, bruciore, irritazione e quando si presenta più forte si arriva ad avere difficoltà a respirare.



Cos'è OkiTask?


Okitask è un farmaco appositamente indicato per combattare il mal di gola, anche forte, e nello specifico ogni tipologia di infiammazione e infezione della gola, in modo particolare se è di natura influenzale. Per molteplici motivi oggi sempre più persone ricorrono a Okitask.


OkiTask per mal di gola è un medicinale da banco che viene commercializzato in bustine (confezione da 5 o da 20 bustine) sotto forma di granulato, circa 40 mg per ogni bustina, che in caso di necessità è possibile ingerire senza bere ossia senz’acqua o altri tipi di liquidi.


okitask mal di gola

Okitask è un farmaco antinfiammatorio e antipiretico molto efficace e comodo da utilizzare e che può rimediare a diverse tipologie di dolori.


OkiTask cosa contiene? Okitask contiene il principio attivo Ketoprofene che è un antidolorifico solitamente impiegato per combattere il mal di testa, nevralgie, dismenorrea, mal di denti, e dolori muscolari o articolari ecc.


Il suo principio attivo Ketoprofene fa effetto rapidamente e la caratteristica formulazione in bustine, sotto forma di granulato, fa in modo che Okitask possa essere usato in ogni momento della giornata, indipendentemente da dove ci troviamo e senza la necessità di dover ricorrere all’acqua.



OkiTask posologia


Okitask è un farmaco cosidetto di automedicazione ed è quindi fondamentale rispettare passo per passe le indicazioni riportate nel foglietto illustrativo, al fine di evitare possibili sovradosaggi che possono risultare dannosi per la nostra salute.


Ragazzi con età maggiore di 15 anni ed adulti possono assumure 1 bustina 1 volta al giorno, oppure nelle situazioni di dolori acuti si può arrivare fino a 3 volte al giorno.


OkiTask come si prende? E’ fondamentale assumere OkiTask a stomaco pieno e qundi successivamentre ai pasti. In virtù della sua caratteristica formulazione, Okitask risulta pratico da assume in quanto oichè non c’è bisogno di bere acqua. Per assumere Okitask tutto ciò che è necessario fare è far cadere OkiTask granulato dirattamente sulla lingua ed aspettare che si sciolga con la saliva.


E’ importante tenere a mente che Okitask non deve essere utilizzato per periodi prolungati: infatti se dopo 1 settimana non riscontriamo dei miglioramente allora è oppurtuno rivolgersi ad medico per oritentarsi per una terapia più mirata.


Okitask è composto dallo stesso principio di Oki, ossia il Ketoprofene, però in quantità dimezzata. Per questo motivo molte persone, per evitare di dover farsi fare dal proprio medico la ricetta, decidono di assumere una una dose doppia (2 bustine) in modo da avere lo stesso effetto di Oki. Però questa pratica dovrebbe essere evitata in quanto i due farmaci, anche se simili, differiscono per molti aspetti che vedremo più avanti. Quindi si raccomanda di seguire sempre la posologia indicata nel foglietto illustrativo.


E’ consigliabile usare Okitask già ai primi accenni di mal di gola come ad esempio difficoltà a deglutire, bruciore ecc., però solamente per periodi brevi. Nel caso in cui il mal di gola dovesse continuare a persistere è opportuno rivolgersi al medico.


Per ciò che riguarda la tollerabilità di questo medicinale bisogna osservare che se utilizzato in modo occasionale allora il Ketoprofene è solitamente ben tollerato dal nostro organismo, senza effetti collaterali.



Contoindicazioni ed effetti collaterali di Okitask


Anche Okitask, come qualsiasi altro medicinale, può presentare controindicazioni ed effetti collateriali. Il farmaco non deve essere usato in caso di ipersensibilità al principio attivo Ketoprofene oppure ad uno degli eccepienti presenti nella bustina. L’uso prolungato nel tempo può provocare la comparsa di eruzioni cutanee, asma o rinite. I principali eccepienti di Okitask sono: povidone, mannitolo, talco, silice colloidale, magnesio.


Gli effetti collaterali più importanti e gravi, suppur rari e conseguenti solamente ad un uso protratto nel tempo, sono: gastrite, insufficienza renale e cardiaca, leucopenia, emorragie. Se durante l’utilizzo di Okitask vengono riscontrare reazioni avverse non riportare sul foglietto illustrativo è necessario ricorrere sunito al medico.


Okitask è un farmaco concepito per soluzione rapida di diversi dolori e fastidi come appunto il mal di gola, però non è indicato nel caso di trattamenti prolungati o cure specifiche per le quali sono indicate altre tipologie di medicinali.


Quindi si consiglia di utilizzare Okitask solamente come un rimedio temporaneo e solo quando veramente necessario e soprattuto mai in modo prolungato.


Okitask può essere assunto da ogni soggetto con età superiore ai 15 anni.



OkiTask prezzo


Il prodotto è comodamente acquistabile in farmacia. Il prezzo di OkiTask granulato varia in base al numero di bustine.


  • La confezione da 10 bustine di OkiTask 40mg granulato costa circa 6€


  • La conferzione da 20 bustine costo invece circa 10€.



Okitask e Oki: qual'è la differenza?


Spesso ci chiediamo quale medicinale sia migliore: Oki o OkiTask? Oki e OkiTask sono essenzialmente il medesimo medicinale, tuttavia tra questi due prodotti vi sono alcune differenze molto importanti. Ci si pone spesso l’interrogativo se Oki e Okitask siano la stessa cosa ed in particolare qual’è la differenza tra i Okitask e Oki. Per questo motivo riportiamo di seguito un’esauriente descrizione che parla della differenza tra i due prodotti, un tema molto seguito dalle persone.


Iniziamo a dire che Oki e Okitask si distinguono tra loro per 3 ragioni precise: il tempo di assorbimento, la modalità di assorbimento ed il dosaggio.



Okitask contiene un dosaggio minore


E’ possibile acquistare Okitask senza la ricetta medica, a differenza dell’Oki che ha invece bisogno della prescrizione medica. Il motivo è semplice: Okitask ha un dosaggio di 40 mg mentre Oki ho un dosaggio di 80 mg, esattamente il doppio.


In principio era possibile acquistare il farmaco Oki anche senza prescrizione medica, però le persone erano portate ad abusarne, per cui si è deciso di rendere obbligatoria la ricetta medica anche per questo farmaco. Al contrario Okitask si può acquistare senza la ricetta medica, occorre solamente seguire scrupolosamente la posologia. Quindi il farmaco Okitask è esattamente pari a metà bustina di Oki.



Okitask agisce più velocemente


In virtù della sua particolare formulazione, specificamente studiata per l’assorbimento sublinguale (tramite saliva), OKiTask funzione molto più velocemnete rispetto al classico Oki. La metodologia dell’assorbimento sublinguale consente al Ketoprofene (il prcinipio attivo) di venir assorbito prima e quindi entrare in circolazione più velocemente rispetto ad classico Oki preso per via orale.



Okitask si può assumere in qualsiasi momento


La modilità di assunzione di OkiTask risulta piuttosto semplice e pratico: tutto ciò che serve è lasciar cadere il granulato contenuto nella bustina direttamente sulla lingua, senza aver bisogno di bere.


Il granulato a contatto con la saliva si scioglie facilmente, ottendendo in tal modo un efficacia più rapida del suo principio attivo. Okitask proprio per questo motivo viene considerato come un farmaco ideale da portare con sé in viaggio, poiché è possibile assumerlo ovunque e in ogni situazione, a patto però di essere sempre a stomaco pieno.


Navigazione
© 2014-2017 - Spaziorem.it - Note Legali