Spaziorem - Salute, Benessere e Bellezza

Allenarsi fa bene al cuore e alle ossa: ecco il perché

 11 febbraio 2018
  |  
 Categoria: Benessere
  |  
 Scritto da: admin
allenamento a domicilo

Non bisogna mai sottovalutare gli effetti benefici che un allenamento costante ha sul nostro cervello e su tutto il corpo, ad esempio su ossa e cuore. Tanti i vantaggi per la salute, compresa la prevenzione di alcune malattie. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), d’altronde, considera una regolare attività fisica come terapia preventiva.


Un allenamento regolare, infatti, apporta numerosi benefici sotto numerosi punti di vista. E non c'è scusa che tenga, nemmeno quella che si nasconde dietro i ritmi senza sosta della vita. Certo, si può rinunciare a frequentare una palestra, ma non a un allenamento a domicilio con un personal trainer. Una scelta fondamentale soprattutto per coloro che soffrono di disturbi alle ossa o cardiovascolari.


Oggi validi professionisti offrono questo tipo di allenamenti esclusivi come il personal trainer Daniele Macrì di Roma. Immaginate la fortuna di poter avere sempre accanto un personal trainer disposto a seguirci in base ai nostri svariati impegni, capace di farci raggiungere secondo tempi prestabiliti i traguardi fissati al primo incontro. Un personal trainer, inoltre, lavora con tanti clienti, e dietro ognuno di loro c’è un’esigenza diversa: principianti, atleti, giovanissimi, persone nella terza età. L’attività di un bravo personal trainer riesce dunque ad accontentare i bisogni di chiunque: c’è chi avrà necessità di dimagrire, chi di tonificare tutto il corpo, chi di avere un incremento della massa muscolare o di sottoporsi a sedute di riabilitazione dopo un intervento.


L’allenamento, dunque, deve seguire necessariamente dei criteri e delle metodiche ben precise. Tant’è che un programma serio deve essere diverso da soggetto a soggetto, in relazione alla propria storia e ad eventuali patologie del passato.


Pensiamo all’allenamento aerobico il cui scopo è potenziare e migliorare l’apparato cardio-circolatorio e l’apparato respiratorio. Un allenamento aerobico medio va ad apportare benefici sotto l'aspetto dell'elasticità ossea e della produzione di endorfine, oltre a diminuire l’insonnia e lo stress psicologico. Se condotto con una certa regolarità, inoltre, questo allenamento progressivo migliora la struttura del cuore e relativa sopportazione del carico.


Con il passare degli anni, poi, arriva il rischio per ognuno di noi di osteoporosi, patologia che va a indebolire le ossa. Esercizi mirati, però, favoriscono un aumento della densità ossea. Rivolgersi a un esperto personal trainer, dunque, significa mettere a punto un programma preciso di esercizi creati su misura, quasi come un abito cucito in un atelier.


Qualunque sia il tipo di allenamento, è inutile negarlo: fare movimento significa allontanare temporaneamente i problemi che affollano da mattina a sera la nostra mente, far toccare punti alti e piacevoli all’umore, sentirsi più felici grazie alle endorfine rilasciate nel cervello. Allenarsi alle prime ore del mattino, ad esempio, aiuta a mantenere un ritmo salutare per tutto il resto della giornata. L’allenamento, poi, ci permette di calmarci e rilassarci quando si è particolarmente tesi, arrabbiati e stressati. E poi non tutti sanno che il movimento risveglia il cervello più velocemente di una tazzina di caffè.


Fare sport significa anche migliorare istantaneamente la propria autostima e intelligenza, organizzare la vita secondo ritmi ben precisi, gestire possibili attacchi di ansia, essere più produttivi sul lavoro, migliorare la potenza della memoria.


Perché non organizzare allora i propri allenamenti a domicilio con un personal trainer? In fondo, non deve mai mancare una grande forza di volontà, un forte impegno e una energica motivazione. In questo modo l’entusiasmo crescerà, senza ombra di dubbio, di seduta in seduta fino a raggiungere i risultati e le soddisfazioni finali.


Ovviamente, prima di iniziare qualsiasi attività sportiva, è consigliabile rivolgersi al proprio medico di fiducia per valutare lo stato di salute di partenza. Subito dopo, si potrà scegliere un allenamento progressivo. Ma mai avere fretta di arrivare a risultati immediati, semmai meglio prediligere un’attività graduale nel tempo.


Navigazione
© 2014-2017 - Spaziorem.it - Note Legali