Spaziorem - Salute, Benessere e Bellezza

Quetidia: favorire il sonno in modo naturale

 26 settembre 2017
  |  
 Categoria: Salute
  |  
 Scritto da: admin
quetidia

La Quetidia è composta da passiflora e teanina ed è un composto naturale che consente di combattere l’insonnia. La passiflora è una pianta piena di flavonoidi che hanno una efficacia di sedazione sul sistema nervoso centrale e al tempo stess ricca di alcolaidi, anch’essi capaci di conferire un’azione calmenate.


Per tale ragione la passiflora, venduta in erboristeria, è indicata per coloro che soffrono di tachicardia e attacchi d’ansia per il suo effetto rilassante. Però pochi sono a conoscenza del fatto che se la passiflora viene combinata con la teanina si ottiene un mix perfetto, la Quetida, molto efficace per indurre un ottimo riposo. Questo è il motivo per cui viene combinata in pratiche compresse.



Quetidia funziona!


Per capire l’efficacia della Quetida occore conoscere la sua composizione.



Passiflora


La passiflora conferisce all’umore molti benefici, paragonabile a quelli delle benzodiazepine in quanto modera la serotonina e la liberazione di sostanze come il cortisolo e l’adrenalina. Diversamente dalle benzodiazepine che normalemente si trovano nei classici ansiolitici, la passiflora che si trova nella Quetidia non crea assuefazione e non porta a crisi di astenenza.



Teanina


La teanina è una sostanza che viene estratta dal tè verde ed è nota per la sia azione rilassante. I monaci tibetani ne facevano un grande uso per arrivare a quella calma e serenità interiore che favorivano la meditazione. La teanina è stata inserita nella composizione di Quetidia e come risultato abbiamo una composizione molto efficace per combattere la tensione nervosa nemica del sonno. L’aminoacido che viene estratto dal tè verde viene chiamato L.Teanina ed è utilizzato nella composizione del prodotto ed funziona come neurotrasmettirore favorendo la formazione delle onde alfa che inducono il rilassamento.



Baicalina


Per massimizzare l’azione dei due principi attivi, Quetidia è composta anche da una sostanza detta baicalina, una tipologia di favonoide che fortifica il processo rilassante mediante i suoi benefici calmanti.


Magnesio


Inoltre è Quetidia contiene anche magnesio, di fondamentale importanza per il corpo come ad esempio la trasmissione nervosa e muscolare e l’equilibrio elettrcio cellulare, importanti per combattre la stanchezza.




I rischi di una notte insonne


Dormire in modo profondo è importante per la salute mentale e per la memoria. Riposare bene e per un tempo sufficiente è di vitale importanza ed è una consuetudine che fa solo bene alla nostra salute. Infatti, tutti coloro che hanno problemi di sonno lo sanno molto bene.


Secondo recenti studi circa il 45 per cento degli italiani soffre di insonnia momentanea o acuta e circa 9 milioni sono afflitti invece da insonnia cronica. Questi dati sono frutto delle ultime stime effettuate dall’Eurodap in Italia e che evidenziano che circa 7/10 italiani hanno problemi di sonno e che 4/10 hanno difficoltà a prendere sonno, mentre coloro che la notte si svegliano più volte sono circa 3/10 ed infine 2/10 le persone si svegliano prima dell’orario previsto.



Quando prendere Quetidia ?


Normalmente le persone che iniziano ad utilizzare preparati per favorire il sonno come Quetidia è perché hanno problemi di insonnia, in particolare a prendere sonno la sera. In verità ci sono anche altre tipologie di insonnia che non devono essere sottovalutate. Negli ultimi tempi una ricerca ha messo in luce che la tipologia di insonnia più pericoloso è quella legata al sonno interrotto ossia all’incapacità di dormire in modo continuativo. Questa topologia di insonnia rappresenta un problema poiché può diventare nel tempo cronica. Questo è uno dei motivi per cui è importante assumere preparati naturali come Quetidia che favoriscono il riposo mentale e fisico senza portare alla dipendenza.

Navigazione
© 2014-2017 - Spaziorem.it - Note Legali